BTicino

Fondata nel 1936 dai fratelli Bassani con il nome di Ticino Interruttori Elettrici, per produrre minuterie
metalliche di diversa applicazione, dal 1948 l’azienda, divenendo Bassani S.p.A.,
si specializza nella PRODUZIONE di componenti elettriche destinate alle abitazioni civili,in modo da rispondere alla crescente domanda indotta dalla ricostruzione postbellica.Nel 1989 Bassani Ticino entra a far parte del gruppo Legrand, modificando il suo nome in BTicino.All’interno delle abitazioni, Bticino è la prima a concepire gli interruttori come elementi d’arredo, e non solo come componenti industriali, sviluppando al tempo stesso una specifica cura rivolta al miglioramento qualitativo del prodotto e alla semplificazione esecutiva.Nel 1955 nasce la prima serie ad incasso Domino. La serie Sicura danno visibilità all’azienda che si fa conoscere nel mercato italiano negli anni 50.I prodotti degli anni 60 si caratterizzano per la facilità di montaggio e la modularità: si diffonde la scatola rettangolare (derivata dallo standard americano), diventata lo standard odierno.Nel 1961 la Serie Magic è il primo caso di presa con interruttori modulari.Nel 1965 viene costruito e brevettato un interruttore magnetotermico differenziale chiamato Salvavitaad alto potere di interruzione con l’aggiunta di un trasformatore differenziale.L’azienda si fa conoscere inoltre negli anni per le placche che circondano i normali interruttori di casa.Nel 1985 la Serie Living e le successive Light e Living International (1996) vengono introdotti dispositivi di comando multifunzione di singole componenti.Nel 2001 viene lanciato il primo Sistema Domotico MyHome, basato sul tecnologia a bus SCS.Nel 2005 segue il cammino verso l’automazione, la serie Axolute (2005) propone per prima l’integrazione della videocitofonia con l’impianto domestico, mentre Axolute Nighter & Whice (2008) segna un ulteriore passo verso la semplificazione estetica delle apparecchiature elettriche per uso residenziale.

Galleria prodotti

Articoli correlati