• Anno

    2015

  • Luogo

    C.so San Maurizio 61 – Torino

  • Cliente

    Chef Marcello Trentini

Non è stato facile trovare la giusta intuizione per illuminare un ristorante stellato come Magorabin.

Volevo che in sala il protagonista indiscusso fosse il cibo.

Poi ho visto i piatti preparati da Marcello ed è stato naturale esclamare: “Sono delle vere opere d’arte !!!”

Allora perchè non considerarle tali ? Scegliamo ancora una volta ERCO per la sua qualità indiscussa in campo museale e il risultato lascia tutti senza parole.

Magorabin nasce nel febbraio 2003, per volere dello chef Marcello Trentini e della sommellier Simona Beltrami.

Il progetto è ambizioso: ridare a Torino l’alta ristorazione.

Chef con il diploma delle belle arti, cuoco per DNA, fin da bambino Marcello Trentini sperimenta in famiglia dei piatti esotici, almeno due decenni prima del finger food.

Nel 1977 cambia casa e quando entra in quella nuova, si innamora subito della cucina e ha la netta sensazione che da grande avrebbe fatto il cuoco.
I suoi sono piatti fortemente legati al territorio e rielaborati in chiave personale. Un’arte “in soggettiva” e libera da ogni etichetta.

Alla domanda “che cucina fai?”, la sua risposta è “la mia, vieni a provarla!”

La passione per le materie prime di altissima qualità, l’amore per le tecniche più innovative e il riferimento della tradizione gastronomica dell’aristocrazia torinese sono alla base della cucina di Magorabin, influenzata anche dal Mediterraneo.

Sei cuochi, tre maitre per 25 ospiti di massimo riguardo. Cristalleria austriaca, porcellane cinesi, posate artigianali francesi, per citare i dettagli di un servizio di livello.

In cantina, circa 1.000 etichette di vini in carta provenienti da tutta Italia e un panorama completo sull’enologia piemontese, con i grandi nomi e le piccole realtà con profondità di annate e millesimi dal 1997, frutto di un amore per il terroir e di una meticolosa ricerca.